A Roma un largo intitolato a Enrico Berlinguer

Enrico BerlinguerAnche la Città di Roma avrà presto un largo intitolato a Enrico Berlinguer, storico segretario del Pci, nel centro di Roma, a due passi da via delle Botteghe Oscure, dov’era la sede del suo partito. La commissione Toponomastica del Campidoglio ha dato parere favorevole alla richiesta. Dopo l’ok definitivo in giunta, l’obiettivo del Campidoglio è inaugurare il largo entro l’11 giugno, nel trentennale della morte di Berlinguer.

Ecco di seguito l’Appello al Sindaco di Roma e alla Assemblea Capitolina

Premesso che:
– L’ 11 giugno 2014 si celebra il Trentesimo Anniversario dalla scomparsa di Enrico Berlinguer. Personalità di grande prestigio che è stato e rimane un simbolo dell’Italia migliore. Di quell’ Italia pulita, onesta, lavoratrice, democratica, progressista,La sede del PciL’area che sarà intitolata a Enrico Berlinguer presso quella che era la sede del Pci perbene, che si è opposta e ancora contrasta quell’Italia dell’arroganza, della corruzione, della prepotenza, della criminalità, della cortigianeria. E’ stato e rimane un simbolo del dialogo e del buon governo. Della capacità di offrire un futuro di positiva speranza alle nuove generazioni.
– La città di Roma non può dimenticare che si deve a Enrico Berlinguer, nel 1980, la prima proposta di legge di Roma Capitale di cui fu il primo firmatario.

I sottoscritti cittadini fanno richiesta al Sindaco e alla Assemblea Capitolina, affinchè, nella occasione del trentennale venga dedicata una importante piazza o via della nostra città ad Enrico Berlinguer.

I primi firmatari
Bruno Ceccarelli, Marcello Paolozza, Antonio Castronovi, Vezio De Lucia, don Roberto Sardelli, Enzo Scandurra, Piero Di Siena, Sandro Valentini, Corrado Morgia, Pierluigi Sorti, Angelo Zola, Anna Maria Costanzo, Franco Pallone, Franco Ottaviano, Laura Ceccarelli, Paolo Ciofi, Vittorio Sartogo, Cristiana Mancinelli Scotti, Piero Bevilacqua, Mirella Belvisi, Anna Maria Bianchi, Paolo Berdini, Bernardo Rossi Doria, ….